Per chi ha un prato verde o un giardino con un tappeto erboso, è importante per avere sempre un ottimo risultato estetico, mantenere a giusto taglio tali superfici. Per questo vanno utilizzati appositi tagliaerba, che grazie allo sviluppo di internet e del settore, ad oggi sono acquistabili con una vasta scelta di modelli, potenze e funzionalità. Mentre qualche anno fa per acquistare attrezzature di questo genere si doveva per forza andare dal ferramenta e brico vicino a casa, oggi l’offerta di vendita è ampia anche sul web, con prezzi molto spesso molto più concorrenziale di quelli presenti nei negozi fisici. La scelta del luogo di acquisto è soggettiva, in base alle vostre esigenze e necessità.

Se volete affidarvi invece a veri esperti della manutenzione di aree verdi a Bologna, richiedete maggiori informazioni contattando Eurocompany sul suo sito web.

Quale modello scegliere

Un primo fattore nella scelta del tagliaerba è la tipologia di alimentazione, troviamo infatti modelli a motore, adatti a superfici superiori ai 250 mq, oppure elettrico, per superfici piccole inferiori ai 250 mq. Secondo fattore è la potenza, anche qui indicativamente la scelta deve essere effettuata in base alla superficie su cui si deve intervenire. Sotto i 250 mq di manto erboso possiamo optare per soluzioni di macchine con potenza inferiore ai 1300 W oppure con almeno 4 cavalli, al contrario per superfici superiori dovete optare per potenze maggiori. Ovviamente, da tener conto, è che più la potenza del motore è ampia e maggiore sarà la rumorosità e i consumi di carburante.

Importante è anche la scelta delle tipologia di lama presente sul tagliaerba, troviamo infatti modelli con lama singola o multipla, la prima determina che dovrete effettuare più passaggi per avere una superficie omogeneamente tagliata, le seconde permettono risultati ottimali già con un solo passaggio.

Funzionalità aggiuntive

Nella scelta possono subentrare anche altre tipologie di funzioni presenti sui macchinari, come ad esempio il Mulching, ovvero la possibilità di sminuzzare l’erba tagliata, restituendola al suolo e garantendo così un ottimo concime naturale. Si tratta di una buonissima funzionalità anche se spesso la sua presenza fa lievitare il costo finale dell’attrezzo. Controllate infine anche la qualità delle ruote, che devono essere solide e vedere la presenza di un perno di dimensioni adeguate.